Come purificare l’aria di casa e salvaguardare la qualità della tua salute

Purificare l’aria di casa aiuta a salvaguardare la propria salute e mantenere gli ambienti puliti e sanificati. Soprattutto in questo momento delicato la cura dei propri spazi e la purificazione dell’aria è fondamentale. Grazie a questa guida vogliamo dare alcuni consigli importanti su come mantenere l’aria di casa pulita e libera da allergeni, batteri, agenti nocivi e microorganismi inquinanti.

A causa del virus Covid-19 sempre più persone sono alla ricerca di soluzioni sicure per sanificare gli ambienti e l’aria che si respira onde evitare spiacevoli contagi e di ammalarsi del famigerato coronavirus. Anche la stagione delle allergie è alle porte e i fastidiosi allergeni sono all’agguato pronti a intrufolarsi nei nostri ambienti causandoci le fastidiose reazioni allergiche cui molte persone al giorno d’ggi soffrono.

Quando usciamo ci proteggiamo. Ma quando siamo in casa come purifichiamo l’aria degli ambienti?

Quando usciamo fortunatamente abbiamo la possibilità di utilizzare mascherine protettive e guanti per evitare il contagio attraverso le vie aeree, ma in genere i virus e gli allergeni vengono trasmessi anche attraverso il contatto con cose e persone. E’ quindi probabile che batteri nocivi vengono trasportati in casa nostra attraverso i nostri indumenti od oggetti oppure entrare attraverso la circolazione dell’aria di porte e finestre.

I micro organismi inquinanti purtroppo sono presenti nell’aria esterna, quando entrano in casa questi vi restano e proliferano incidendo negativamente sul benessere delle persone.

Quando siamo a casa non utilizziamo mascherine o guanti protettivi, è quindi necessario adottare soluzioni alternative che ci permettano di distruggere virus, batteri e allergeni che minacciano la nostra salute.

Sono diverse le azioni da compiere e le soluzioni in commercio che possono aiutarci a purificare l’aria di casa e del nostro ufficio, esistono soluzioni sia naturali che artificiali.

Se ti stai chiedendo come proteggere i propri ambienti purificando l’aria di casa, assicurandoti aria e ambienti puliti per te e i tuoi familiari, continua a leggere questa guida per scoprire i metodi per abbattere i fastidiosi nemici che si propogano nell’aria e minacciano la nostra salute e quella di chi ci sta accanto.

Ecco alcuni metodi efficaci per tenere salubre gli ambienti e purificare l’aria.

1 – Purificare l’aria con l’aiuto delle piante

Ebbene si, le soluzioni più impensabili e che molte volte ci sembrano scontate sono elementi fondamentali che corrono in nostro aiuto per il benessere della nostra salute.

Se sei un amante dei rimedi naturali sarai sicuramente felice di apprendere che le piante rappresentano una strategia efficace per purificare l’aria di casa. Anche se da solo non è un metodo risolutivo per il problema dell’ inquinamento indoor è comunque un ottimo sistema di purificazione dell’aria e non solo, tutti sappiamo quanto le piante rendono gradevoli gli ambienti della casa o del proprio ufficio

Secondo il parere di alcuni scienziati le piante permettono, grazie al loro meccanismo naturale e ai loro enzimi chiamati metilotrofi, di abbattere alcuni degli organismi patogeni che contribuiscono all’inquinamento dell’aria, per esempio i composti organici volatili (VOC)

Non tutte le piante godono dello stesso meccanismo di purificazione dell’aria contaminata, ogni tipologia ha le proprie proprietà di contrastare i diversi patogeni. Ecco una lista di tipologie di piante più efficaci a questa attività:

  • Aloe vera, tutti conosciamo questa pianta grazie alle proprie proprietà lenitive per la pelle e gode anche della capacità di assorbire ed eliminare dall’aria il benzene e la fomaldeide
  • Felce di boston, chiamata anche nephrolentis è un ottimo rimedio per assorbire i vapori dei solventi e la fomaldeide.
  • Edera variegata, molto efficace nel rimuovere benzene e tricolroetene.
  • ficus benjamina, anch’essa efficace contro la formaldeide ed il benzene;

Da tenere a mente che, anche se le piante sono caratterizzate da queste efficienti proprietà purificanti, da un altro lato rappresentano degli svantaggi. E’ infatti sconsigliato tenere le piante nelle vicinanze di camere da letto e ambienti notturni e questo perché, mentre di giorno assorbono l’anidride carbonica rilasciando ossigeno nell’aria, di notte fanno il contrario.

2 – Depurare l’aria con l’aiuto dei depuratori d’aria elettrici

Questo strumento è un buon rimedio per la purificazione dell’aria in casa o in ufficio ed infatti è consigliatissimo da medici ed allergologi come metodo di risoluzione delle allergie da inquinamento domestico.

Ne esistono moltissimi in vendita sul mercato, soprattutto su Amazon, di diversi prezzi e tipologie. Potresti trovarne di utili nella nostra categoria Purificatori d’aria.

Posizionando un dispositivo di purificazione dell’aria nei pressi di una scrivania, una area relax o un area di lavoro si può ottenere un ottima qualità dell’aria per chi lo usa e garantire un clima libero da sostanze microinquinanti.

I diversi dispositivi disponibili sul mercato, in base alla tipologia e alla grandezza, garantiscono una purificazione dell’aria per ambienti che vanno dai 15Mq agli 80Mq.

Ovviamente quando le dimensioni superano queste cifre non consiglio di adottare queste soluzioni ma sistemi di circolazione forzata come gli impianti centralizzati di circolazione dell’aria.

Tra le tipologie comuni di sitemi di depurazione dell’aria per uso residenziale possiamo citare:

  • Depuratori ad aria
  • Depuratori ad oli essenziali
  • Depuratori a vapore
  • Depuratori cons sitemi filtranti molto potenti

Le limitazioni compaiono anche nei depuratori dell’aria, anche se sono strumenti efficaci di purificazione dell’aria, da soli non contribuiscono ad una soluzione definitiva di eliminazione di tutti gli organismi nocivi nell’aria.

Vedi la categoria prodotti: depuratori d’aria

I costi sono molto accessibili ed è facilmente reperibile. Alcuni dei modelli migliori che consigliamo sono i seguenti:

[amazon table=”45191″]

3 – Arieggiare la casa aprendo le finestre

Il metodo classico per purificare l’aria della casa o dell’ufficio con estrema naturalezza è quello di arieggiare le stanze aprendo le finestre.

Semplice no?

Il sistema più naturale e semplice di aprire le finestre permette di far uscire l’aria viziata dalle stanze e quindi espellere polveri, allergeni e cattivi odori.

Sono numerosi in vantaggi che si ottengono se regolarmente favoriamo il ricambio d’aria dei nostri spazi:

  • si evitano gli accumuli della formaldeide
  • Si evita la formazione di muffe
  • Si favorisce l’uscita di polveri ed allergeni

Ovviamente questo metodo è meno consigliato in quei luoghi dove l’inquinamento esterno è elevato, ovvero nei grandi centri città dove la globalizzazione e l’industrializzazione ha incrementato l’inquinamento dell’aria. Infatti facendo ciò permetteremo alle sostanze inquinanti come lo smog o di circolare per la casa. Nel caso si abiti in città quindi è consigliabile effettuare questa attività solamente dopo le piogge in cui l’aria esterna è più fresca e pulita.

Va considerato anche che aprendo le finestre si intacca l’efficienza energetica della casa in quanto il calore o la frescura viene ceduta all’esterno in base alla stagione.

Consiglio vivamente questo spray in vendita su Amazon per purificare l’aria e rinfrescare gli ambienti.

[amazon box=”B00JLFP01O”]

4 – Purificare l’aria con sistema di ricircolo VMC

La ventilazione meccanica controllata è un sistema di ricircolo dell’aria intelligente che ti permettere di espellere all’esterno l’aria viziata colma di gas, vapori presente in casa e a sua volta immettere negli ambienti aria puramente filtrata proveniente dall’esterno.

Grazie ai sistemi filtranti dell’ impianto VMC l’aria proveniente dall’esterno viene filtrata e purificata e immessa nell’edificio e vi consentirà di respirare aria fresca e pulita.

L’impianto VMC è dotato di un sistema intelligente che permette di ridurre gli sprechi dell’aria e massimizzare la resa dell’intero impianto.

Un’altro importante beneficio dell’impianto VMC è quello di essere automatico:

  • Può funzionare di notte e di giorno
  • Funziona in maniera automatica, occorre solamente impostare alcuni parametri che lo rendono perfettamente intelligente e automatizzato
  • Non ha bisogno dell’intervento manuale per essere regolarizzato una volta configurato
  • Consente la regolazione della portata dell’aria e del controllo della temperatura

Gli impianti VMC si distinguono in due tipologie:

  • Centralizzati: un impianto centralizzato formato da bocchette, distribuite nei vari ambienti della casa o dell’edificio interessato, che permettono il ricambio dell’aria.
  • Decentralizzato: i sistemi VMC decentralizzati sono posti autonomamente nelle stanze o negli ambienti interessati e sono formati da un unico componente che permette la ventilazione dell’aria.

I sistemi di ventilazione meccanica controllata contribuiscono in modo efficiente a migliorare la qualità della vita all’interno dei tuoi spazi.

Mantenere l’aria pulita contribuisce a diminuire le minacce di allergeni e micro organismi inquinanti che intaccano la vostra salute e di chi vi sta intorno.

E’ importante, in casa tua, mantenere una qualità dell’aria elevata e la scelta di un sistema VMC è essenziale

Anche se il sistema VMC è un ottimo sistema per la purificazione dell’aria e rendere gli ambienti sicuri non contribuisce ad eliminare quello che più ci infastidisce, la polvere. Per eliminare la polvere è consigliato l’utilizzo di un sistema di aspirazione centralizzato oppure degli aspirapolveri adeguati con filtri HEPA.

Di seguito alcuni prodotti in vendita su Amazon per la ventilazione meccanica controllata (VMC) decentralizzata

[amazon box=”B01G7PO04S”]

Vedi la categoria prodotti: ventilazione meccanica centralizzata

5 – Utilizzare aspirapolveri con filtri HEPA

La polvere è uno degli elementi inquinanti che difficilmente riuscirai ad eliminare definitivamente, anzi, è quasi impossibile eliminare del tutto le polveri.

La polvere è una minaccia per chi soffre di allergie e asma ed è l’agente inquinante più scomodo da eliminare se non si utilizzano le giuste misure.

La polvere si accumula ogni giorno e a tutte le ore, gli elementi che causano questo sono tantissimi, dai tappeti, ai tessuti in genere, ai materassi, tendaggi, termosifoni, vestiti, soprammobili e chi più ne ha più ne metta.

Elencarli tutti sarebbe impossibile ed eliminarli altrettanto, per questo dovrai organizzarti per tenere gli ambienti puliti ed evitare che la polvere venga immessa nell’aria causando disagi a te e chi ti sta intorno.

Hai già acquistato un aspirapolvere elettrico? Sicuramente l’avrai in casa e nel caso devi acquistarlo devi sapere che ne esistono di vari tipi: a traino, scope elettriche con fili, scope elettriche senza fili, robot e molti altri.

La cosa importante da sapere prima di acquistare un aspirapolvere è quella di conoscere il suo sistema filtrante e la classe di riemissione delle polveri. Ce ne sono di varie e non tutte permettono l’eliminazione efficace della polvere oppure garantiscono che la polvere non venga rimessa nell’aria.

Se hai acquistato una scopa elettrica o un’aspirapolvere a traino devi sapere che esistono alcuni modelli dotati di particolari filtri chiamati filtri HEPA. I filtri HEPA sono importanti ed essenziali perchè consentono di trattenere polvere e agenti inquinanti di dimensioni infinitesimali, fino a 0.3 micron, con un efficienza del 99,7%, evitando di riemetterle nel l’ambiente.

I classici sacchetti o filtri tradizionali in poliestere non consentono questa efficienza di aspirazione.

Esistono alcuni filtri HEPA in fibra di vetro che garantiscono di aspirare micro-particelle ionizzate, che non potrebbero essere catturate con altre soluzioni.

Vedi la categoria prodotti: aspirapolveri

Ecco un aspirapolvere molto efficiente ed a buon prezzo in vendita su Amazon

[amazon box=”B07C3N686Y”]

Questa tipologia di filtri sono l’ideale per chi soffre di asma ed allergie, ma comunque ci sono altre soluzioni che potrebbero facilitare e centralizzare il sistema di pulizia e aspirazione della casa e sono i sistemi di aspirazione centralizzata.

6 – Utilizzare per eliminare le polveri un impianto di aspirazione centralizzata

Uno dei sistema che consente la rimozione delle polveri in maniera definitiva è l’impianto di aspirazione centralizzata. Questo sistema è il più efficiente perchè permette di aspirare le polveri e gli agenti inquinanti e di espellerle fuori dagli ambienti senza che queste ne facciano ritorno.

E’ caratterizzato da un sistema di canaline a muro che trasportano la polvere e lo sporco in una centrale di aspirazione delocalizzata che permette quindi che le polveri non vengano rimmesse nell’aria.

Milioni di particelle ioniche vengono espulse e quindi non entrano in circolazione nell’aria e questo ti permette di respirare aria pulita e sana.

Esistono alcuni aspirapolveri centralizzati con sistema filtrante auto-pulente che permettono l’aspirazione di particelle e microorganismi praticamente quasi assoluti fino a 0.3 micron.

E’ il sistema migliore in assoluto. Nel caso stai progettando una ristrutturazione e costruendo la tua casa non dimenticarti di valutare la realizzazione di un impianto di aspirazione centralizzata.

7 – Monitorare l’umidità dell’aria è importante

Moltevolte l’umidità dell’aria in casa è un fattore trascurato senza calcolare quanto l’umidità può favorire l’inquinamento dell’aria.

L’umidità deve essere tenuta sotto controllo perchè se troppo elevata è la causa della proliferazione di muffe e acari, la minaccia maggiore per chi soffre di allergie e asma.

Il tasso di umidità domestico deve essere tenuto fra un range del 40% e 60%, è molto importante monitorare questo fattore.

Ti stai chiedendo come monitorare l’umidità dell’aria?

Vedi la categoria prodotti: stazioni meteo

Esistono diversi dispositivi che consentono facilmente di monitorare il grado di umidità, ad esempio l’igrometro. ne esistono diversi modelli in commercio tipo questo:

[amazon box=”B01H1R0K68″]

Condividi questo articolo:

Hai bisogno di informazioni su prodotti, tempi di intervento e normative ?

Contatta subito numero clienti a te riservato!

06.65.07.176

Chiamaci ora!

Oppure compila il form e invia la tua richiesta!